I gialloblù ancora solitari in vetta alla classifica: Basket Valsugana 61- 75 Basket Bee


BASKET VALSUGANA 61 - 75 BASKET BEE SERMONETA

PARZIALI (15-21 20-16 10-19 16-19)


BK.VALSUGANA: D’Arpino 4, Bernabini 8, Sciosci 29, Niccolai 2, Vanga 5, Zagaroli 5, Sensini 4, Lombardi 2, Sciacca 2, Quadracci. All. Fascia


BK:BEE SERMONETA: Cavicchini, Diglio 21, Carbone 2, Mathlouthi 27, Abassi 6, Garbellini A., Parise 5, Bertolo ne., Lergetporer ne., Romano ne., Garbellini S. 14, Bucci ne. All. De Bernardis


Trasferta impegnativa per il Basket Bee Sermoneta, contro la coriacea formazione del Bk. Valsugana che, a dispetto dell’ultima posizione in classifica, condivisa con la Tiber, sul parquet amico riesce a trovare importanti stimoli, esaltandosi in particolar modo contro le prime della classe ed anche in questa occasione ha impegnato in maniera inaspettata la capolista del girone.


Le api gialloblù, apparse in apertura poco concentrate, sottovalutando forse oltremodo l’impegno di campionato, avevano un’approccio molto blando alla gara, permettendo al temuto Niccolai (un po’ troppo sottotono la sua gara) e compagni di rimanere sempre in scia, tant’è che alla sirena di metà gara, con una Sciosci in gran spolvero, autore di 17 punti nei due quarti giocati, lasciavano aperti tutti i giochi sul 35-37, con Carbone e compagni che, dopo aver raggiunto le 13 lunghezze di vantaggio sul 6-19 nel primo quarto, venivano riagguantati al 5’minuto della seconda frazione sul 29 pari con un parziale per i romani di 13-2, costringendo coach De Bernardis al suo primo timeout della gara.


Durante il riposo il confronto negli spogliatoi ricompattava la formazione sermonetana, che, al ritorno in campo, sembrava mostrare un altro passo, più compatta in difesa, e più intraprendente nelle sue giocate offensive con Mathlouthi un'autentica spina nel fianco dei padroni di casa, che metteva a segno 19 dei suoi 27 punti totali realizzati nella gara, ben supportato da un positivo Diglio, con Abassi e Carbone, vista la defezione dell’ultimo momento di Romano, che si alternavano in cabina di regia, dando più ordine alla manovra d’attacco dei gialloblù, con una positiva reazione da parte di tutta la rosa in campo, che portava così al 61-75 finale.


La vittoria, importantissima nell’economia della classifica, conferma il Basket Bee Sermoneta, ancora solitario in vetta alla classifica, ma con quattro punti di vantaggio sulle seconde, avendo beneficiato anche del concomitante turno di riposo della Luiss.


Ora due gare verità per Parise e compagni: sabato arriva il Castelli Romani, un’autentico spareggio per la prima poltrona, che in caso di vittoria il Sermoneta potrebbe seriamente ipotecare, e poi nel turno successivo la trasferta con l’Atletico Diritti. Ci servirà un gran tifo, per supportare i ragazzi pontini al Palaleprate, in un confronto che si prevede molto combattuto ed equilibrato: c’è da riscattare la sconfitta subita nella gara d’andata contro Cosentino e compagni, e quindi le motivazioni non mancheranno per assistere a questa entusiasmante sfida di cartello.

Seguici
  • Black Facebook Icon
  • Grey Twitter Icon
  • Black Instagram Icon
  • Grey YouTube Icon
Archivio
Contattaci

Grazie! Il messaggio è stato inviato.

Ultime News