La Serie D torna a vincere: Basket Bee 74 - Sporteam Cisterna 55

BASKET BEE 74 - SPORTEAM CISTERNA 55

PARZIALI ( 13-13 14-16 20-17 27-9 )

BASKET BEE: Donato 11, Massimi 11, Bertolo, Costa, Garbellini A. 4, Parise 15, Terrinoni 5, Guerrini 17, Romano 7, Garbellini S. 4, Bucci. Allenatore: Carbone

SPORTEAM CISTERNA: Vergara 3, Lupoli G. 5, Micozzi, Lupoli PL. 16, Fratoni, Giacomin 6, Abassi 8, Scipioni 4, Parisi 6, Tenace 2, Minelli 5, Mangiapelo

ARBITRI: Amato e Giannelli


Si è respirato il vero clima da derby al Paleleprate, con una degna cornice di pubblico, formata anche da una nutrita rappresentanza ospite. Per lo Sporteam Cisterna c’era da confermare l’ottimo momento di forma suggellato dai tre successi consecutivi, l’ultimo dei quali a spese del Palocco, nonché la grande voglia di riscattare il pesante ko subito nell’incontro di andata. Per i giallo-blù di casa, dopo la sconfitta contro i romani della UISP XVIII dello scorso turno le motivazioni per ritornare al successo erano molte, per cercare di restare in scia alle prime della classifica in attesa dei prossimi scontri diretti.


La gara partiva con i padroni di casa più concentrati, e dopo il 5-0 iniziale la panchina bianco-celeste era costretta dopo 3’20” di gioco a chiamare il primo time-out, che dava i frutti sperati, visto che dopo aver impattato sul 6 pari, gli ospiti rispondevano con un altro parziale di 5-0, arrivando sul 6-11, con il conseguente recupero dei locali, che chiudeva la frazione sul 13-13.

Questo copione si ripeteva sostanzialmente anche nei due quarti successivi, con un gioco molto fisico in campo, con delle difese molte attente che creavano grosse difficoltà alle manovre d’attacco delle due squadre.


Si arrivava così sul punteggio di 47-46 all’ultima e decisiva frazione con le api sermonetane che si portavano sul 52-48 con i canestri di Guerrini e Donato e la risposta di Lupoli PierLuigi, ma dopo soli 1’25” di gioco, l’antisportivo fischiato a Tenace, con il tecnico successivo, permetteva alle api sermonetane di allungare il proprio vantaggio sul 57-48, con Parise che lo incrementava ulteriormente con tre punti consecutivi portandolo a 12 lunghezze sul 60-48.

Un nervoso Parisi, rientrato in campo con quattro falli a carico, commetteva il quinto nella sua prima azione di gioco, protestando vivacemente con la coppia arbitrale, collezionando così un’espulsione a cui faceva seguito una reazione eccessiva del secondo allenatore Calicchia, sanzionato anche lui con un tecnico, il secondo per la panchina ospite, che costringeva coach Monterriu ad abbandonare il campo, come da regolamento. A questo punto, grazie ai tiri liberi consecutivi ed alla quarta tripla di Guerrini, la formazione di casa allungava nel punteggio arrivando al massimo vantaggio sul 74-52, contro un Cisterna ormai uscito con la testa fuori dalla gara: la tripla finale di Minelli fissava il punteggio sul 74-55.


Peccato per l’epilogo di questa gara, che prometteva da quello che si era visto per tre quarti dell’incontro un finale al fotofinish, e non così tante proteste e recriminazioni contro la coppia arbitrale. Forse un eccessiva carica agonistica e mentale ha tradito la formazione di Cisterna, che ha sentito troppo il peso della posta in palio, mentre da canto suo il Basket Bee, si conferma formazione molto esperta, abile a contrastare i propri avversari, ed a sfruttarne le debolezze, con il supporto di tutti gli elementi della rosa, con una panchina che consente a coach Carbone di trovare sempre valide alternative nelle fasi di gioco.


Un altro grande merito ai giallo-blù in questa gara, di aver contenuto al massimo le due temibili bocche di fuoco dello Sporteam, (Abassi e Lupoli PL.), che avevano collezionate da soli nello scorso turno ben 66 punti a referto, nella vittoriosa gara contro il Palocco. Un augurio di pronta ripresa ai due infortunati in casa Cisterna, Scipioni e Giacomin che hanno dovuto abbandonare per infortunio anzitempo una gara che ha visto sempre tra i due team in campo grande rispetto e sportività.


Ora prossimo turno per il Basket Bee, la trasferta di Maccarese contro lo MB Sporting Club, attuale fanalino di coda del girone, in attesa dell’importantissima sfida casalinga del turno successivo contro il Palocco.

Seguici
  • Black Facebook Icon
  • Grey Twitter Icon
  • Black Instagram Icon
  • Grey YouTube Icon
Archivio
Contattaci

Grazie! Il messaggio è stato inviato.

Ultime News