Match a corrente alternata per Serie D: UISP XVIII 68 - Basket Bee 61


UISP XVIII 68 - BASKET BEE 61

PARZIALI ( 17-18 22-8 15-4 14-31 )

UISP XVIII : Scascitelli 17, Anyanwu 17, Marchegiani 9, Papa 6, Nonkovic 6 ,Mastropietro 5, Augeri 3, Nizza 3, Garbini 2, Rosso, Melchiorri. Allenatore: Giannini

BASKET BEE: Romano ne., Massimi 4, Bertolo 4, Guerrini 16, Garbellini A. 4, Parise 19, Terrinoni 8, Chillemi 2, Garbellini S. 4. Allenatore: carbone

ARBITRI: De Rosa e Corcione

Le api-gialloblù si sono presentate a questo appuntamento romano con l’organico molto ridotto per infortuni e squalifiche ( ben 5 gli atleti mancanti) , e nel pre-gara coach Carbone si vedeva costretto a fare a meno anche di Romano per un risentimento muscolare che lo costringeva ad assistere al match dalla panchina. Nonostante questo grosso handicap, la partenza vedeva un Basket Bee molto più concentrato, che sorprendeva i giovani atleti di casa, arrivando a condurre dopo pochissimi minuti di gioco sul 4-13, con coach Giannini, che correva ai ripari inserendo in campo l’esperto Scascitelli, che riusciva grazie anche al proprio contributo a dare una scossa a tutta la squadra, trovando con Marchegiani ad 1’ dal termine il primo vantaggio della gara sul 17-16, con la pronta risposta di Terrinoni che faceva segnare il parziale finale del quarto a favore della propria squadra sul 17-18.


Con pochi cambi a disposizione il secondo e terzo quarto, mettevano in mostra le grandi difficoltà dei pontini nel finalizzare le proprie azioni d’attacco, grazie anche ad una maggiore fisicità dei ragazzi di casa ed ad una maggiore intesa tra i reparti, con un Anyanwu padrone dell’aria pitturata, ed incisivo anche in fase realizzativa, e cosi la gara sembrava segnata per Massimi e compagni, che alla fine della terza frazione erano sotto di 24 punti col punteggio che faceva segnare un eloquente 54-30 per i padroni di casa.


L’ultimo quarto si apriva con i romani che realizzavano ancora una volta con Marchegiani, il canestro del 56-30, massimo vantaggio dell’incontro, ed a questo punto, quando i giochi sembravano ormai fatti, con una reazione d’orgoglio, grazie ad un parziale di 11-0, con 8 punti consecutivi di Guerrini, a circa 6’ dal termine si arrivava sul 56-41, con una gara che sembrava riaprirsi, grazie a questa impennata d’orgoglio dei ragazzi sermonetani. Questo grande sforzo però non portava i risultati sperati in casa giallo-blù, perché nel finale Maugeri e compagni si ricompattavano, riuscendo a chiudere così la gara con sette lunghezze di vantaggio, sul 68-61 festeggiando al fischio finale, la conquista di due importantissimi punti contro una diretta rivale per le posizioni di alta classifica.


Partita a corrente alternata per i ragazzi di Sermoneta, alcuni di loro chiamati agli straordinari, per la mancanza di rotazioni, autori però di un gara in cui ancora una volta è venuto fuori il grande cuore e la grande voglia di confermarsi protagonisti in questo girone, e di giocarsela con tutti gli avversari. Ora si spera nel recupero di qualche elemento della rosa in vista dell’impegnativo derby con i cugini dello Sporteam Cisterna in programma al PalalePrate sabato prossimo.

Seguici
  • Black Facebook Icon
  • Grey Twitter Icon
  • Black Instagram Icon
  • Grey YouTube Icon
Archivio
Contattaci

Grazie! Il messaggio è stato inviato.

Ultime News