La Serie D torna alla vittoria: Basket Bee 83 - Basket Manzao 66


BASKET BEE 83 - BASKET MANZAO 66

PARZIALI ( 27-18 13-16 22-12 21-20 )

BASKET BEE: Donato 13, Massimi 8, Bertolo 2, Garbellini A. 6, Parise 11, Terrinoni 5, Serra, Romano 2, Garbellini S. 11, Bucci, Guerrini 25. Allenatore: Carbone

BASKET MANZAO: Felici 4, Di Martino 5, Cola, Monda 9, Menna 3, Codazzi 13, Dattola 2, Casarin, Cresta 4, Zoccali 3, Paglione 17. Allenatore: Carlini

ARBITRI: Venditti C. e La Macchia V

Ritorna al successo dinanzi ai propri sostenitori il Basket Bee, in una gara molto muscolare, dai ritmi di gioco molto intensi, caratterizzata da alte percentuali nei tiri dai 6,25 che sono stati 15 in totale (7 per i padroni di casa contro gli 8 dei romani). Entrambe le formazioni presentavano assenze importanti nei rispettivi roster: in casa giallo-blù Costa , Chillemi e Diglio ( per lui gli auguri di una pronta ripresa dopo l’infortunio patito nell’ultima gara di Sora), e Viggiano per gli ospiti.


Un primo quarto molto combattuto, con i romani che riuscivano a contrastare le giocate dei padroni casa a colpi di triple (ben sette segnate dai due quintetti in questa frazione) fino a 4’ minuti dal termine, quando sul 10 pari si assisteva al primo break dell’incontro, con un Guerrini particolarmente ispirato (24 totali i suoi punti a fine gara) ben coadiuvato dai suoi compagni di squadra, che aumentando i ritmi di gioco riuscivano a chiudere il quarto su 27-18.


Sostanzialmente equilibrato il secondo quarto, con le squadre più attente nella fase difensiva, con gli ospiti che riuscivano a rosicchiare tre punti andando sul riposo di metà gara sul 40-34.

Il ritorno in campo, vedeva i ragazzi di coach Carlini impegnati sempre a rincorrere i propri avversari, ed anche quando il punteggio raggiungeva il massimo vantaggio per le api giallo-blù ad 1’18” dal termine della frazione sul 59-43, si aveva la netta sensazione che Dattola e compagni non avevano minimamente l’intenzione di gettare la spugna, e per questo che coach Carbone si sgolava nel chiedere a gran voce una maggiore attenzione difensiva ai propri ragazzi.


Chiusa la terza frazione di gara sul 62-46, l’ultimo quarto si apriva con l’ennesimo tentativo dei romani di riavvicinamento, ed in effetti il parziale di 5 a 0 a loro favore creava preoccupazione in casa giallo-blù, fugata dalla pronta risposta dei pontini che con un 6-0 di parziale, ristabilivano un distacco rassicurante in vista della fase finale dell’incontro. La gara a questo punto diventava un po’ nervosa, anche perché nel tentativo di riavvicinamento, il Manzao commetteva diversi falli, di cui il più plateale su Garbellini Stefano, proiettato a canestro ad 1 minuto circa dal termine con i locali in vantaggio di 13 punti, che costava un fallo intenzionale a Codazzi, espulso subito dopo dalla coppia arbitrale, che praticamente metteva fine all’incontro, perché Garbellini metteva a segno dalla lunetta 6 punti consecutivi fissando il punteggio finale sul 83-66, con la differenza canestri ribaltata a proprio favore nel computo del doppio confronto.


Qualche protesta di troppo a fine gara ma sostanzialmente tutto finiva con una stretta di mano, con la conferma per il Basket Bee di aver ritrovato la giusta grinta e determinazione, che era un pò mancata nei due confronti con le squadre ciociare negli ultimi due turni di campionato, con i primi due punti del giovane Bertolo (classe 2002),neo acquisto in casa sermonetana, autore di una prestazione molto convincente , mentre per i romani la conferma di essere un ottima squadra che lotterà fino in fondo per un posto nella griglia dei playoff.

Seguici
  • Black Facebook Icon
  • Grey Twitter Icon
  • Black Instagram Icon
  • Grey YouTube Icon
Archivio
Contattaci
Ultime News

Centro Sportivo "Le Prate"

Via Le Prate, 04013 

Sermoneta (LT)

Mar 17:00-19:30

Mer-Ven 16:00-19:30

info@basketbee.it

346-6892862

© 2020 A.S.D BASKET BEE SERMONETA

  • Facebook - Black Circle
  • Twitter - Black Circle
  • YouTube - Black Circle
  • Instagram - Black Circle