La Promozione Maschile conquista la prima semifinale play off: Basket Bee 66 - Atletico Diritti 53


BASKET BEE 66 - ATLETICO DIRITTI 53

PARZIALI ( 11-14 20-10 21-14 14-15 )

BASKET BEE: Donato 6, Costa 17, Ross 4, Bandiziol 10, Luchena 8, Terrinoni 2, Massimi 13, Cozzi, Chillemi n.e., Garbellini 6, Bucci n.e.. Allenatore: Carbone

ATLETICO DIRITTI: Broscenco 15, Dinoi 4, Viviani n.e., Gabriele Mario 8, Alfrè n.e., Guadagnini 5, D’Angelo, Pescosolido 11, Muscarà 6, leonori , Iannone 4. Allenatore: Di Bucchianico

ABITRI: Iafrate e Paniccia

Il Basket Bee fa suo il primo confronto di semifinale contro i romani dell’Atletico Diritti, in un gara molto muscolare e, come ci si attendeva alla vigilia, altrettanto combattuta.

Dopo il 4-0 inziale, che ha colto un po’ di sorpresa gli ospiti, due triple consecutive di Broscenco, hanno consentito quel sorpasso e quel vantaggio che i capitolini manterranno per tutta la durata del quarto, chiuso sul punteggio di 11-14 in loro favore.

Nel primo intervallo coach Carbone ne ha approfittato per dare dei suggerimenti ai propri ragazzi, per sistemare alcune cose, soprattutto nel reparto difensivo ed effettuare i primi cambi. L’inserimento di Bandiziol che, dopo un paio di tentativi andati a vuoto, ha ritrovato la sua rinomata mano calda con la realizzazione di due triple consecutive, ha portato la giusta carica a tutta la squadra, dando un nuovo indirizzo alla gara, che segnava al riposo lungo un 31- 24. Un Sermoneta più concentrato nella fase difensiva e più concreto nella fase d’attacco, ha fatto affiorare un evidente nervosismo tra le fila ospite, spesso in contestazione con la coppia arbitrale.

Nel terzo quarto non cambiava il copione, sebbene qualche distrazione di troppo nella difesa dei sermonetani abbia consentito facili penetrazioni ad un agguerritissimo Pescosolido. I giallo-blu hanno comunque incrementato il proprio vantaggio, che ha sfiorato le 20 lunghezze, punteggio ridimensionato nel finale di tempo, con una reazione degli ospiti che hanno chiuso il quarto sotto di 14 lunghezze (52-38 il punteggio), ma con l’allontanamento dal parquet di gioco del proprio coach Di Bucchianico, sanzionato con il secondo fallo tecnico e automaticamente espulso dalla gara.

Si è andati così all’ultimo e decisivo quarto, con le api sermonetane in netto controllo della gara e gli ospiti che provavano il tutto per tutto per recuperare lo svantaggio acquisito, con tiri forzati dalla distanza e confronti molto muscolari nei vari tentativi di penetrazioni, che hanno però contribuito ad innervosirli ulteriormente, facendo contare nel quarto altre due espulsioni dal campo: quella di Broscenco, per un fallo di reazione dopo un canestro di Costa (miglior realizzatore della serata con i suoi 17 punti a referto), e quella di Pescosolido per doppio fallo tecnico.

Una gara, come ci si attendeva alla vigilia, molto intensa e combattuta per il Basket Bee, che si troverà ad affrontare mercoledì 23, alle ore 20:00, al Palaluiss di Roma in gara due, un Atletico Diritti costretto a giocarsi il tutto per tutto per cercare di portare Donato e compagni all’eventuale bella, nell’attesa di conoscere chi tra Ferentino e Ab Latina otterrà il pass per giocarsi la finalissima per il salto di categoria.

Seguici
  • Black Facebook Icon
  • Grey Twitter Icon
  • Black Instagram Icon
  • Grey YouTube Icon
Archivio
Contattaci
Ultime News

Centro Sportivo "Le Prate"

Via Le Prate, 04013 

Sermoneta (LT)

Mer-Ven 16:30-19:00

info@basketbee.it

346-6892862

© 2020 A.S.D BASKET BEE SERMONETA

  • Facebook - Black Circle
  • Twitter - Black Circle
  • YouTube - Black Circle
  • Instagram - Black Circle